Il Terzo Tempo
 
 
Il rugby è uno sport duro, di grande impatto e furore agonistico ma è anche una disciplina improntata sulla lealtà e sul rispetto dell’avversario. In quest’ottica il terzo tempo incarna perfettamente uno dei principi fondamentali del rugby: la sportività. Il terzo tempo è un’antica tradizione che nasce nell’ambito dei piccoli club ed è una delle caratteristiche più importanti del rugby. Al fischio dell’arbitro, a conclusione di una partita e a prescindere dal risultato, le due squadre avversarie depongono “le armi” della rivalità e si ritrovano attorno un tavolo per condividere insieme il pasto, davanti a un buon bicchiere di birra e un piatto caldo. E’ un momento di condivisione e di amicizia, che supera le rivalità sportive per trasformarsi in dialogo, conoscenza e divertimento collettivo non solo dei giocatori ma anche delle loro famiglie e dei tifosi. Il terzo tempo si svolge quindi nelle Club House della squadra ospitante, un vero e proprio pub tradizionalmente situato vicino al campo di gioco.

Un nuovo campo a Grosseto per il Rugby

Il Grosseto Rugby Club ha inaugurato la nuova casa del rugby, il campo sportivo intitolato a “Viviana e Francesca”, sito in fondo a via Davide Lazzaretti nel quartiere del Casalone. Il campo è stato assegnato dal Consiglio comunale che ha recepito le indicazioni dell’assessore allo sport Fabrizio Rossi.

«Per il Grosseto Rugby Club – dichiara il presidente Andrea Benvenuti – è il traguardo inseguito dalla ricostituzione della società nel 2006; il rugby senza un campo e una club house, infatti, non può sopravvivere a lungo. Oggi abbiamo una casa, e questo ci dà un grande entusiasmo per il futuro. Naturalmente l’affidamento è provvisorio, fino al giugno 2017, dopodiché parteciperemo al bando per l’affidamento pluriennale dell’impianto con un nostro progetto di riqualificazione. Intanto, però, voglio ringraziare pubblicamente l’assessore allo sport Fabrizio Rossi, che ci ha ascoltato ed ha avuto il coraggio di fare una scelta, dopo che per anni siamo stati presi in giro da chi lo ha preceduto. Un grazie sincero va anche alla Giunta comunale e a tutti i consiglieri comunali, che hanno votato l’atto all’unanimità».

Rassegna stampa

Copiright © 2015 Grosseto Rugby Club ASD Via Cadorna 21, 58100 Grosseto info@rugbygrosseto.com

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visualizza l'informativa..

Accetto i cookies